servizi on line per l’edilizia

Condividi su facebook

A Roma il portale dedicato all’edilizia ha assunto una veste diversa da qualche giorno, e i servizi on line che dovrebbero sveltire le procedure di richiesta di accesso agli atti e di presentazione di domande, istanze, atti dovrebbero essere facilitati e, si spera, trasparenti e veloci.

Il nuovo sito WEB presenta una sezione che si chiama SUE, Servizi Unificati per l’Edilizia: da qui si accede ai vari uffici competenti in materia di casa e urbanistica, una vera e propria piattaforma tecnologica per gestire i procedimenti edilizi e i relativi pagamenti riguardo le procedure edilizie ordinarie, il condono edilizio, l’agibilità e l’accesso agli archivi documentali.

SUET, SICER, SUAG e SIPRE saranno acronimi molto gettonati, se effettivamente faranno quello che promettono.

Attraverso apposite procedure di accreditamento cittadini e professionisti del settore edilizio possono accedere alle varie sezioni del portale.

Partiamo dal SUET, attraverso il quale già dal 2016 vengono presentate on line CIL e CILA per le comunicazioni di inizio lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, secondo determinati criteri: relazioni tecniche, elaborati di progetto e documenti tecnici sono inseriti sul portale dove rimangono a disposizione in modo ordinato e snello per le consultazioni successive da parte degli aventi titolo, dei professionisti hanno eseguito la pratica e dei tecnici del comune.

Aspettiamo la stessa tipologia di presentazione di SCIA, DIA e Permessi di Costruire, che sono necessari a seconda del tipo di intervento edilizio che si intende eseguire.

Vediamo cosa si fa con il SICER, dedicato alle procedure semplificate di condono edilizio: visualizzare lo stato delle pratiche, compilare e trasmettere richieste di definizione delle pratiche, stampare il titolo edilizio in sanatoria, richiedere il perfezionamento del silenzio-assenzo della domanda di condono, aggiornare i dati dell’attuale proprietario in caso di avvenuta compravendita, richiedere la modifica di dati tecnici della originaria richiesta di condono, effettuare eventuali pagamenti on line sia per l’accesso agli atti sia per oneri automaticamente calcolati dal sistema a seconda della richiesta effettuata .

Le procedure semplificate sono quelle per la veloce conclusione del procedimento amministrativo e relativo rilascio di un titolo edilizio in sanatoria e quelle per ottenere il titolo edilizio in sanatoria tacito per silenzio assenso.

Tutto ciò significa avviare e monitorare le pratiche comodamente dal computer dell’ufficio, con conseguente snellimento e semplificazione, almeno nelle intenzioni, dei condoni Edilizi presentati ai sensi delle Leggi n. 47/1985, n. 724/1994, n. 326/2003 e L.R. n. 12/2004.

Quando l’utente avente titolarità della pratica effettua l’accesso con le proprie credenziali Il sistema mostra i dati relative alle sue pratiche in essere: se non si riesce a trovare una pratica probabilmente essa è associata ad un altro proprietario: In tal caso si richiede, sempre on line, la modifica di assegnazione della  titolarità dell’istanza di condono. Sempre dalla piattaforma si può assegnare la delega a un tecnico accreditato che seguirà le evoluzioni della pratica.

Il SIAG è un servizio snello per la ricerca dell’esistenza di Certificati di Agibilità rilasciati dagli anni ‘30 a oggi: non pensate di trovare tutta Roma in banca dati perché… beh, i costruttori e i Direttori Lavori non sempre, inspiegabilmente, hanno fatto il proprio dovere a ultimazione lavori, e non hanno richiesto Abitabilità o Agibilità!

Il servizio sarebbe da perfezionare, ma in Dipartimento già lo sanno, inserendo tra i dati consultabili per le ricerche anche quelli relativi alle Licenze Edilizie abbinate ai progetti e agibilità/abitabilità.

E a volte dagli atti e dalle consultazioni non è chiaro se un numero corrisponde a un protocollo di presentazione, a un numero di rilascio, a una variante; per non parlare poi della difficoltà oggettiva di effettuare le ricerche in base a toponomastica inesistente o errata, o in base al nominativo della società costruttrice o del nome e cognome del costruttore troppo spesso storpiati in fase di inserimento e quindi introvabili o rintracciabili per tentativi.

Queste difficoltà si ripercuotono su servizi del SIPRE, l’archivio digitale dei documenti per la richiesta di fascicoli progettuali, titoli edilizi, certificati e fascicoli di agibilità, fascicoli di Condono.

 

Gestire le pratiche da remoto senza fisicamente andare negli uffici tecnici preposti a servizi tecnici non è cosa da niente: inoltre con la gestione telematica sembra ovvio pensare a una semplificazione, velocizzazione, tracciabilità e trasparenza dei procedimenti amministrativi.

Man mano che utilizzeremo i diversi servizi forniremo indicazioni sull’efficienza dei nuovi servizi on line.

Contattaci